Terra di Vento

cosa vedere a salerno

Cosa vedere a Salerno: non solo luci d’arte ma un territorio da scoprire

Scopri cosa vedere a Salerno: tutti i migliori posti da visitare, luoghi di interesse gratuiti, scorci suggestivi in cui ammirare tramonti e molto altro.

Cosa vedere a Salerno e perché visitare la città

Un ritmo lento, che si fa apprezzare, e tutta la vivacità tipica del territorio campano: sarà questo che troverai una volta giunto a Salerno. La città, conosciuta per le luminarie artistiche che la colorano e la illuminano nel periodo natalizio, è sempre più apprezzata per la sua posizione e per la sua anima antica, palpabile quando la si percorre. 

Chiave di volta fra la Costiera Amalfitana, il Golfo del Cilento e la Piana del Sele, Salerno è una città costiera, abbracciata da colline selvagge, che salutano i golfi di Policastro e Salerno. Se le spiagge e il relax al mare sono attività molto apprezzate da chi raggiunge per la prima volta Salerno – magari con i bambini –  altrettanto allettanti sono la moltitudine di edifici storici da visitare così come le attività all’aria aperta che ti permettono di avventurarti nelle terre più selvagge del Cilento. Per gli inguaribili romantici e per chi non si stanca mai di farsi stupire da Madre Natura, a pochi chilometri dalla città ci sono i piccoli borghi della Costiera Amalfitana, considerati testimonianze viventi di come l’uomo possa convivere con la natura, rispettandola appieno.

Punti d’interesse nella città di Salerno da vedere e info utili

Ogni angolo di Salerno potrebbe svelarti uno scorcio inedito, sia esso romantico o lo specchio di un lontano passato. Le viuzze, strette e lastricate, sulle quale si affacciano le abitazioni con tetti a punta, si intersecano le une alle altre in un groviglio che culmina in quello che è considerato uno dei simboli cittadini: il Duomo dedicato a San Matteo

Tanto imponente all’esterno, quanto affascinante all’interno, il Duomo, però, è solo uno degli edifici da non perdere in città. A Salerno città cosa vedere ancora? Proseguendo la passeggiata in centro, non dovresti perderti San Pietro a Corte, così come le piazze di Santa Lucia e Sant’Agostino. 

E dove andare a Salerno quando piove? Sicuramente al Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana, allestito all’interno della chiesa – ormai sconsacrata – dedicata a San Gregorio. Non appena il sole fa capolino, se ti stai chiedendo a Salerno cosa vedere con i bambini, la risposta è semplice: il Giardino della Minerva. L’orto botanico raccoglie tutte le piante utilizzate sin dall’antichità dalla Scuola Medica. Questo è uno dei posti da visitare a Salerno anche per ammirare un bel tramonto. Infatti, salendo su per una scalinata seicentesca all’interno dei giardini, puoi godere di una vista mozzafiato su tutto il centro storico e sul golfo di Salerno. 

Durante la visita al centro di Salerno puoi parcheggiare nelle piazze Amendola, della Libertà o della Concordia. Troverai un parcheggio a pagamento custodito. Il tour a Salerno ti ha fatto venire fame? Puoi andare a mangiare una pizza da Crescimunno o un dolce tipico presso la Pasticceria Pantaleone, entrambe in centro.

Cosa vedere in un giorno e cosa vedere gratis a Salerno?

Se hai poco tempo a disposizione e magari ti fermi in città solo per un giorno, puoi fare un piccolo tour, cercando di non perdere tutti i luoghi più importanti in città. Magari selezionando quelli a cui puoi accedere gratis! 

Fra essi, in pole position, oltre al Duomo e alla cripta in cui sono conservate le reliquie di San Matteo, raggiungi il Castello Arechi, dal quale avrai una vista su tutta la città e il Golfo. Meritano una visita anche il Complesso Santa Sofia e quello di San Pietro a Corte, così come la Chiesa dell’Annunziata, tutte visitabili passeggiando nel centro storico. Per una pausa di relax raggiungi il Parco del Mercatello, uno dei più grandi d’Italia. 

Dove alloggiare per scoprire al meglio Salerno e i suoi dintorni?

Tra le colline e il golfo di Salerno, in una posizione privilegiata, immerso in un’atmosfera rurale, grazie alla presenza di ettari di uliveto, la tenuta Terra di Vento è lo spazio ideale per il tuo soggiorno, tanto con il partner quanto con l’intera famiglia. Base ideale per avventurarsi nel Cilento o per partire alla scoperta di borghi incantevoli, quali Vietri sul Mare, Ravello, Positano e Amalfi, Terra di Vento consente anche di godere della tranquillità di un bagno in piscina, o di organizzare trekking e visite ai grandi patrimoni ambientali e culturali della zona, quali il Parco Nazionale del Cilento o la monumentale Reggia di Caserta.

Condividi:

Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email

Scopri di più